News

SALUTE MENTALE: gruppo di sostegno familiare

SALUTE MENTALE: gruppo di sostegno familiare

07-02-2017, Ferrara – Da martedì 7 febbraio, dalle 15 alle 17, si incontrerà per la prima volta un Gruppo di Sostegno per i Familiari di […]

Centro Studi e Ricerche in Terapia Psicosomatica

Il Dott. Massimo La Torre, da oggi, membro del Consiglio Direttivo: http://www.terapiapsicosomatica.it/i-membri-dellassociazione      

Cyberbullismo e disagio minorile

Cyberbullismo e disagio minorile

L’esempio del gioco “balena blu” Un gioco terribile che, dopo 50 giorni di prove sempre più perverse, porterebbe al suicidio i ragazzi dai 9 ai […]

Dall’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna

Dall’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna

Una brochure per informare –  “La psicologia: che cos’è, a chi serve, a chi rivolgersi”

FAMIGLIA : UN’ AVVENTURA DA CONDIVIDERE

FAMIGLIA : UN’ AVVENTURA DA CONDIVIDERE

Dalla terapia con le famiglie di un autore a me caro riporto le principali conclusioni del lavoro terapeutico. Dal momento che concordiamo sull’unicità di ciascuna […]

Il viaggio come metafora della psicoterapia

Il viaggio come metafora della psicoterapia

Dal libro – Viaggio in Portogallo – “….il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, […]

La disortografia evolutiva

La disortografia evolutiva

Dal sito: www.stateofmind.it La disortografia evolutiva è un disturbo specifico dell’apprendimento caratterizzato da un’evidente lentezza esecutiva nella realizzazione dei grafemi. Per saperne di più: http://www.stateofmind.it/2016/04/disortografia-evolutiva-trattamento/

La PERCEZIONE SOCIALE

La comunicazione non verbale fa riferimento al modo in cui le persone comunicano, la cultura e gli scheme di riferimento (theories implicit della personalità) influenzano […]

Ritrovare la propria autenticità

Ritrovare la propria autenticità

Il tentativo sano di ritrovare sè stessi.  

Mancata affermazione di sè

“Non cʼè trappola più mortale di quella che prepariamo con le nostre stesse mani.” R. Chandler

 

La psicologia ci insegna che i nemici non sono solo fuori, anche se magari lo sono stati in passato. Partendo da questa premessa, possiamo indagare cosa accade in quei soggetti i cui i processi autodistruttivi sembrano prendere il sopravvento su quanto la vita può offrire di bello e di positivo.

 

Molte volte ci capita di vedere persone che vivono la sofferenza quasi facendone un totem, una sorta di
innalzamento rituale che sembra farli godere del loro “dolore”.

 

Ovviamente questi soggetti possiamo trovarli all’interno di una coppia ma non necessariamente; in ogni caso il loro bisogno è trovare qualcuno che alimenti il loro soffrire. Anche se a livello cosciente si lamentano tantissimo di questa condizione, queste persone non riescono quasi mai ad uscire dal loro problema.

 

Stiamo ovviamente parlando del masochismo, uno stile di vita particolare in cui quelle che sono considerate le variabili dello sviluppo del carattere hanno schiacciato la volontà del soggetto. Questo significa che la natura e l’ambiente in cui si è nati non hanno collaborato tra loro e quindi non hanno favorito lo sviluppo naturale delle capacità cognitive, affettive e comportamentali del bambino. In sintesi, non vi è stata la possibilità di esprimere chiaramente sé stesso opponendosi alla volontà altrui.

 

In questi casi il soggetto riceve un premio da sé stesso quando si immola al proprio sacrificio tollerando la sofferenza che quasi ogni giorno vive e non si accorge che puó evitare di autoinfliggersi questa colpa ma che puó lasciare questo fardello per proporsi e sperimentarsi in nuove relazioni sicuramente positive e gratificanti, a quel punto capirá che non sono gli altri i fautori del proprio dolore e che la modalità di autoconoscersi sarà la strada per il raggiungimento dei suoi obiettivi e l’auto affermazione di sé stesso.

Vuoi una consulenza?

Contattami al: 328 9224780

Oppure tramite il seguente modulo